Ciao mondo!!

Due punti esclamativi, addirittura.

Mi chiedo solo se ne valgano la pena.. Insomma, sono parecchi anni che non scrivo su questo blog, e altrettanti progetti che ho accantonato. La data della prima pubblicazione di questa “rispresa di blog” è datata 10 marzo 2011.. Oggi è il 7 agosto 2013, più di due anni dopo.
Ora si capisce perché ho tanti dubbi?
Ma se non si cerca di scavalcare questi dubbi, se non si inizia una cosa per paura di non finirla, quante idee, quante scoperte sarebbero andate sprecate? Perse per sempre nell’universo mentale di chi ci ha messo la scintilla, indipendentemente dal fuoco che poi ne è stato.
Voglio provare a fare questo. Voglio provare a seguire questo blog, scriverci impressioni e pensieri. Qualche idea qui e là.. e non si sa mai cosa ne uscirà.
Toh, ci è scappata pure la rima.
Non male come (re)inizio.

Pubblicato in Pensieri | 1 commento

E’ una cosa malata… però è servita!

Buona sera.
Sappiate che non so perchè sto scrivendo… In effetti è un po’ che non mi curo del mio spazio.
Sarà per il tempo o per la voglia, ma ne sono successe di cose ultimamente… Tutto grazie all’estate!
Adoro questa magnifica stagione…
Forse non tanto per il fatto che non si vada a scuola, piuttosto perchè si ha molto più tempo a disposizione!
 
Io mi sto lentamente abbandonando ai piccoli piaceri della vita che mi concedo sempre troppo poco… Che ne so: bere minestra bollente e stra sostanziosa quando fuori ci sono 30 gradi, mettere in ordine il salotto alle 2 e un quarto di notte, uscire con gli amici senza pensieri (e qui si torna alla cara vecchia akuna-matata(!)), mangiare taaaaanto lievito di birra, parlare da sola… Cose così insomma.
Se non fosse per il fatto che sto soffrendo per una rara forma di nostalgica malinconia e di un rimorso instabile (vedi sotto la voce “Heidi che se ne va dalle montagne per andare a vivere in città”) questo periodo sarebbe proprio perfetto…
Sì, lo so che la perfezione non esiste e bla bla bla; però non riesco a convincermi del contrario!
 
Ok, questo monologo si sta lentamente trascinando nell’oblio della demenzialità della mia mente.
Adesso finisco.
Però voglio finirlo bene questo intervento!
Per chi è stato tanto coraggioso (quanto folle) da avventurarsi in questo pensiero e a concluderlo (i miei complimenti) volevo dire:
“Ricordate sempre che l’importanza di qualunque cosa è data dal valore che le attribuiamo.”
Potrebbe sembrare banale, chissà quante volte lo avrete sentito dire, però è una frase con un gran bel significato… che troppo spesso le persone dimenticano.
 
Buona serata… e grazie per i minuti dedicati a questo inutile spazio.
 
                    ..cLa..
 
AH! Un’ultima cosa… VIVA LA TOPA!
                  E per Topa intendo la Lana…
Pubblicato in Pensieri, Senza categoria | 3 commenti

pensiero

Perchè, per quanto mi sforzi, non riesco a far altro che odiare il genere umano?!
Non riesco veramente a capire… che ci faccio io con la gente??
 
Quell’odio profondo e sincero. E’ una cosa che prima o poi mi distruggerà.
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

25.02.2008

 
Che dire… Riassunto della mattinata
 
citando Bukowski:
"Il genio è un uomo che sa dire cose profonde in modo seplice."
 
e citando Piantoni:
"Tu sai dire cose semplici in modo profondo…" (e complicato, aggiungerei)
 
 …ma tu guarda un po’ che persone che vado a conoscere io…
Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

allora???

oi! PENSAVO…
Ce la fate a descrivermi in un aggettivo?!
Sarà dura… però mi chiedevo come mi vedete voi.
 
 
Rispondete… sono curiosa!
un bacio… cLa…
Pubblicato in Senza categoria | 15 commenti

megalomania

Amo la megalomania, mio vizio e mia virtù…
Quindi se gli altri non mi mettono al centro dell’attenzione, lo faccio da sola.
(da qui deriva anche la costruzione del mio mondo personale, con accenni di schizofrenia…)
 
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC

CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC

CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC

CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC

CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC

CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC

CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC
CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA CLARA
ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC ARALC…
 
L’ego non conosce confini, i propri limiti si creano per paura della grandezza…
Che dire, ottimo lavoro…
 
 
 

 
 
 

Pubblicato in Senza categoria | 8 commenti

ormai è legata al mio dito per l’eternità..

L’ORIENTAMENTO SESSUALE NON E’ UNA SCELTA!!!
Pubblicato in Senza categoria | 3 commenti